La motofficina è il luogo dove ricoveriamo le nostre moto per la notte, in attesa del giorno che viene...
Ma forse è soprattutto il luogo in cui le nostre, più o meno consapevoli mani, con una dozzina d'attrezzi e tanta pazienza, operano, fino a che l'idea, l'immagine che avevamo creato nella nostra mente prende forma, diventa tangibile, fino a che quei quattro pezzi di ferro che ci portano in giro nelle nostre affollate ed anonime strade, rinascono tra l'acre odore di benzina e dell'olio motore e finalmente si trasformano nella nostra unica, nobile e indomabile cavalcatura.



martedì 11 gennaio 2011